XXII LETTERA A FANNY BRAWNE

Mia diletta Fanciulla,
 vado avanti come al solito, forse un po' meglio. Anche lo spirito è migliorato, e di conseguenza sono più rassegnato alla mia reclusione. Non oso pensarti nè scriverti molto. Ricordami a tutti.
Sempre il tuo affezionato
John Keats.


"...FLED IS THAT MUSIC: DO I WAKE OR SLEEP?"
(...il canto s'involò: son desto o dormo?)

Commenti

Post più popolari