IO SONO QUEL CHE SONO...E MI PIACCIO COSI'!

DOPO LE ENNESIME DISCUSSIONI
SUL SENTIRSI O MENO REALIZZATI
E SODDISFATTI DI QUEL CHE SI HA
E DI QUEL CHE SI E'
SONO GIUNTA A UNA CONCLUSIONE:
  • IO SONO UNA MAESTRA NON UNA PROFESSORESSA...E VA BENE COSI'...PERCHE' MI PIACE INSEGNARE AI BAMBINI E PREFERISCO ESSERE AMATA CHE TEMUTA E NON DOVRO' MAI DIRE A NESSUNO CON ARIA DI SUFFICIENZA" DAMMI DEL LEI,NON DEL TU!"
  • IO SONO UN' ARTIGIANA NON UN'ARTISTA...E VA BENE COSI'...PERCHE' PREFERISCO DECORARE UN APPENDIABITI O UNA VECCHIA TEIERA CHE TORMENTARE IL MIO INCONSCIO PER EVISCERARE CHISSA' QUALI PROFONDITA' E PASSIONI.
  • IO SONO MALATA NON SANA...E VA BENE COSI'...PERCHE' CON QUESTA MALATTIA HO INCONTRATO PERSONE SPECIALI E HO IMPARATO A VIVERE A UNA VELOCITA' INFERIORE...NON POSSO FARE MOLTE COSE, MA NE POSSO CAPIRE MOLTISSIME!
  • IO SONO UNA ZIA NON UNA MAMMA...E VA BENE COSI'...PERCHE' OGNUNO HA IL SUO RUOLO NEL MONDO E IL MIO ISTINTO MATERNO LO USO PER FARE AL MEGLIO IL MIO LAVORO E PER AUMENTARE LA MIA SENSIBILITA' NEI CONFRONTI DELLA VITA, IN OGNI SUA FORMA.
  • HO LETTO TUTTO NIETZSCHE, MA VADO MATTA PER GOSSIP GIRL..E VA BENE COSI'...PERCHE' NON DEVO DIMOSTRARE NIENTE A NESSUNO E QUANDO VADO IN LIBRERIA CERCO I LIBRI SULLE FATE DEI FIORI, PERCHE' NIETZSCHE MI HA SPIEGATO LA VITA, MA LE FATE DEI FIORI MI AIUTANO A VIVERLA.
  • SONO MOLTO RELIGIOSA E TANTI SI ARRABBIANO PERCHE' PENSANO IN AUTOMATICO CHE LA MIA MENTALITA' SIA LIMITATA...E VA BENE COSI'...PERCHE' QUANDO SOFFRO FA' PIU' UN' AVE MARIA DI TUTTE LE METAFISICHE DEL MONDO...E QUANDO SOFFRO IN GENERE E' DA SOLA.
POTREI CONTINUARE ANCORA A LUNGO CON LE MIE MILLE CONTRADDIZIONI, MA HO SCRITTO QUESTO POST PERCHE' VOGLIO RINGRAZIARE TUTTI QUELLI CHE CERCANO DI METTERMI IN CRISI, PERCHE' E' GRAZIE A LORO CHE RIESCO A RICORDARMI CHE DEVO SEMPRE CAMMINARE A TESTA ALTA!!!


Commenti

piero ha detto…
condivisibile, quasi una poesia!

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.