Ahi me, lassa!

Nipotini adorati,
vi scrivo dal mio letto di dolore.
Stamane un malessere mi ha costretta in ospedale.
Fortunatamente ora sono nella mia dimora e la speranza mi sostiene.
La natura del mio male è troppo prosaica per essere descritta in questo tranquillo salottino senza turbare la vostra sensibilità.
Vi basti dunque sapere che per l'ennesima volta ho avuto prova di come un aspetto curato ed elegante possa essere di estremo conforto in un luogo dove ci si rimette completamente a mani estranee, benchè gentili e preparate.
Non scordate questa lezione, Nipotini cari...e non trascurate neanche il minimo dettaglio nella cura della vostra persona, che sempre dignitosa deve comparire in ogni frangente.
Un abbraccio miei dolci.

Commenti

nonna peonia ha detto…
povera zia Delina, auguri di pronta guarigione e sempre coraggio!
Delina ha detto…
Grazie Cara...
max ha detto…
Spero che ti rimetta il più presto possibile..... Un abbraccio
emma 120 ha detto…
Che brutta notizia!!!!!!!!!!!!!!!!!!11
Delina ha detto…
Grazie Cari, la vostra spirituale vicinanza mi conforta.

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.