La credenza della bisnonna.





La memoria ha mille percorsi
il cuore infinite dimore
i ricordi sono miriadi di punti catenella 
attorno alle nostre dita.
Da questa antica credenza 
per anni che sembravano senza fine
ho tratto scodelle e cucchiai.
Sono corsa a prendere nei suoi cassetti
torce elettriche, forbici, saponette.
Conosco ogni venatura di questo legno di ciliegio,
ogni riflesso del vetro delle antine.
Ora dovrò ridarle un posto nuovo nella mia vita.
Un nuovo colore.
Nuovi oggetti la riempiranno...
...perchè l'unico modo per continuare a ricordare
a volte
è cancellare tutto.


Commenti

nonna peonia ha detto…
come è tutto pervaso di poesia!
emma 120 ha detto…
Zia venerdì ho delle foto di tantissime cose molto vecchie e bellissime

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.