Piccole cose di una volta...



Scoprire rose botaniche tra i cespugli...
...le rose della mia infanzia...
...le rose che regalano le rosse bacche autunnali...









Lavarsi nel catino...
...con acqua fresca e sapone alla violetta...
...asciugandosi con un antichissimo telo ricamato dalla mia bisnonna Caterina...

E scovare un'antica preghiera in veneto
tra le pagine della rivista del paese natìo di mio nonno:


ORATHION DE N'A OLTA. 

SANTA MARIA E GESU' BAMBIN
FEME AMAR EL ME VIZIN,
SAN FLORIANO E SAN ERNESTO
FEME AMAR ANCA EL FORESTO.
SANTI MORTI E DEFUNTI CARI
NO FEME AMAR MASA I DENARI,
SAN GREGORIO E SAN CLEMENTE
DAME LA FORTHA DE STAR CO LA ZENTE.

Le piccole cose scaldano il cuore.
Le piccole cose sono per sempre.


Commenti

alessia casagrande ha detto…
bellissimi fiori!!!!!!!!!!sei grande zia
zia Delina. ha detto…
Grazie Tesorina!

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.