TORNANO LE ACACIE IN FIORE...

Un invitante viale alberato...perfetto per passeggiare in bicicletta!

L'immagine della statua del Sacro Cuore di Gesù si intravede appena dietro le spesse grate del Pilone Votivo.

Le mie Amatissime Robinie (che qui si chiamano Gaggìè) sono nuovamente in fiore.
Profumatissime e fragili
le attendo ogni anno...


La robinia ( Robinia pseudoacacia ), cioè la pianta che tutti quanti chiamiamo acacia, è un albero generoso. Cresce sulle scarpate e stabilizza il pendio. Cresce dappertutto, con la sua chioma verde brillante e il tronco contorto, attraversato da scanalature profonde che sembrano ferite. Forse non sembra un bell'albero, così disordinata e rozza, ma a primavera si copre di grappoli di fiori bianchi dal profumo dolcissimo. E dolcissimo è il miele che le api traggono da quei fiori, appunto chiamato miele di acacia. Le foglie, tenere, lunghe e composte, piacciono alle caprette, ma è meglio non strapparle distrattamente, perchè nelle pieghe degli esili rami, la robinia nasconde un'insidia, in forma di grosse e acuminate spine nere. La robinia è di origine americana e fu importato in Europa alla fine del XVII secolo dal botanico J.Robin, a cui deve il suo nome.





Commenti

Sara.RêveBlanc ha detto…
Quel viale alberato mi ricorda il viale del paesino della mia nonna....quante corse in bicicletta quando mi chiamava dalla finestra per dirmi che era pronta la pasta sul piatto!........bellissimi ricordi....ti abbraccio forte Sara
zia Delina. ha detto…
Ricambio abbraccio e ricordo...

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.