Al di là del cancello.







c'è un altro cielo,
sempre sereno e bello,
e c'è un'altra luce del sole,
sebbene sia buio là -
non badare alle foreste disseccate, Austin,
non badare ai campi silenziosi -
qui è la piccola foresta
la cui foglia è sempre verde -
qui è un giardino più luminoso -
dove il gelo non è mai stato,
tra i suoi fiori mai appassiti
odo la luminosa ape ronzare,
ti prego, Fratello mio,
vieni nel mio giardino!
(emily dickinson)



Commenti

Imm@ ha detto…
Chissà cosa si cela dietro quell'imponente cancello? Imma...
zia Delina. ha detto…
Un giardino trascuratissimo e affascinante...mi attraggono i cancelli chiusi...

Post più popolari