...sarò via per un po'...





Se l'esigua lunghezza della vita
Sottolineasse la sua dolcezza,
Gli uomini che ogni giorno vivono
Sarebbero così immersi nella gioia
Che s'incepperebbero gli ingranaggi
Di quella roteante ragione
La cui esoterica cinghia
Protegge il nostro equilibrio.

(emily dickinson)

Per un po' sarò assente da queste pagine.
Per un po' dovrò occuparmi di ferite che non vogliono cicatrizzare, 
e non è soltanto una metafora.
Ho scelto le foto di questi gattini perchè sono i cuccioletti
del gattile.
E quando tornerò da loro saranno già cresciuti.
E io voglio ricordarmi questa tenerezza
tutta la tenerezza che si può tenere a mente
mentre aspetti il sole in un letto d'ospedale.

Bisous.




Commenti

Lorenzo Bosio ha detto…
Ti aspettiamo! :)

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.