first Sunday of Advent







Ed ecco che Coccolandia si arricchisce della dolcezza del Natale.
Ogni anno mi impegno per un Natale più semplice, un Natale più puro, come se soltanto nella manualità domestica potessi avvicinarmi a questo immenso e meraviglioso Mistero.
Sartre parlava del miracolo di un Dio bambino, soffice e fragile creatura stretta al seno della Madre.
Io allora voglio farmi piccolina, con la mia famiglia, con i miei cuccioli, di fronte alla Santa Culla.
Voglio farmi piccolina ed essere felice, felice e basta.
Perchè è Natale, perchè il mondo ha ancora Speranza, perchè non è vero che le Feste sono malinconiche. Il cuore delle persone lo è.
E in questo Natale fatto a mano non c'è posto per la malinconia.
Buon Avvento a Tutti!


Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.