l'autunno alla finestra






Ci sono giorni in cui esco a incontrare l'autunno, altri in cui l'autunno entra per incontrare me, come una signora che fa il giro delle visite di cortesia. E così, senza preavviso, mi coglie intenta alle mie alchimie di stoffa e filo e mi saluta con un raggio di sole in una domenica che si riempirà di pioggia.
Intanto mi sembra di aver passata la domenica a cucire, eterna principiante che sogna sogni grandi.
Vorrei avere la sapienza delle antiche mani, ma le mie sono tanto incerte e tremolanti e forse più che magie servono miracoli. Quanti progetti mi frullano tra i capelli legati alla rinfusa, come uccellini che si fanno il nido e svolazzano sotto il mio cappello a punta. quando sotto la pioggia m'incammino.
E lascio sul tavolo grumi di filo e aghi spezzati e forbici che non le trovo mai e ritagli di stoffe colorate e pensieri pensati mille volte.
Che forse sono davvero un elfo, ma nessuno ancora se n'è accorto.


Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.