aspettando un nuovo autunno





  I mattini sono più miti di com'erano -
Le noci stanno diventando marroni -
La guancia della bacca è più paffuta -
La Rosa è fuori città.
L'Acero indossa una sciarpa più gaia -
Il campo una veste scarlatta -
Per non essere fuori moda
Mi metterò un ciondolo.
(emily dickinson)

Come vorrei trovare parole mie per descrivere il profumo dell'estate che si stempera nell'autunno.
Perchè non importa quanto caldi siano ancora i giorni, la sera il sole cala più dolcemente e tutto cambia colore.
Ma queste parole non bastano, non donano al mio cuore la sazietà che Emily sa colmare. Solo lei, che passò la vita rinchiusa nella sua stanza, ha davvero visto e sentito e amato ogni cosa.
E ogni cosa ha detto, con perfette parole.



Commenti

Rosetta Di Leo ha detto…
Questa poesia è troppo bella!Prende il cuore!Buon settembre a te,Rosetta

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.