Paris ma propre.


Pochi giorni fa ho prenotato la mia settimana a Parigi e quindi il mio animo sta cominciando a riempirsi di immagini di quella che per me è la Francia perfetta.


immagini dalla mia camera da letto

Sono cosciente che la mia idea è infarcita di luoghi comuni, fiori, chic e bouquinistes.




In più quest'anno farò una giornata a Giverny usufruendo del recentissimo treno degli Impressionisti che mi porterà diritta e beata nella casa-giardino del mio amatissimo Monet.


Anche domesticamente le mie mani cominciano ad accostare rose profumatissime a fulgidi iris. Sui mobili si compongono decori di libellule, caramelle e candele profumate.



Anche il mio Eros di Bougerau sembra essersi svegliato dal suo torpore, accanto a ortensie e camelie.


E' vero, tutto segue decori prestabiliti dalle atmosfere perfette dell'immaginario più classico...ma la MIA Parigi è così, come un Principe Azzurro che aspetti fin da bambina e un giorno, inaspettatamente, ti compare davanti.


Commenti

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.