Orange Is The New Black.

Io sono un tipo discontinuo.
Per alcune cose ci arrivo in anticipo, per altre in (clamoroso) ritardo.

immagine dal web.
Con questa serie televisiva per lo meno il mio ritardo è moderato.
Sapevo della sua esistenza da almeno un anno, ma la poco entusiasta recensione di un amico Espertone-di-serie-tv mi ha frenato fino a oggi. E con oggi intendo l'ultimo mese, passato a utilizzare ogni momento libero per recuperare le stagioni che mi sono perse.
immagine dal web
L'impegno sarebbe abbastanza gravoso, perchè la narrazione è  serrata e se ti sfugge 1 minuto della trama tutto si incasina nella mente, ma MI PIACE TALMENTE TANTO CHE COL PIFFERO CHE MI SFUGGE UN MINUTO DELLA TRAMA!
Le caratteristiche di genere ci sono tutte, anche se l'Espertone di cui sopra mi ha ribadito che non gli sembra rispettare pienamente il genere WIP (per i non addetti sarebbe il Woman In Prison).
Ma in sintesi, al di là del carcere, delle lesbiche, dei flasback , dei soprusi e abusi di potere e così via...resta il fatto che sono un gruppo di donne in uno spazio limitato che cercano di farsi a vicenda le scarpe in ogni momento per sopravvivere in un sistema sessista e oligarchico.
In pratica come in qualsiasi situazione di vita.

STRA-CONSIGLIATO.
Bisous,





Commenti

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.