Le mani di Chanel.


Se io avessi i mezzi per farlo mi vestirei sicuramente Chanel.



Apprezzo infinitamente la perfetta grazia dei meravigliosi abiti di questa celebre Maison.
Questo video, che ho scelto per rappresentare la bellissima collezione di questa Primavera -estate, mi ha colpito per come mette in evidenza il meticolosissimo lavoro delle incredibile sarte dell'Atelier.
Vedere quelle mani creare miracoli di piume e cristalli mi commuove profondamente.
Mi emoziona la delicata danza di quelle dita, che tanto bene si muovono lasciando dietro di sè luce e armonia.
Da quando mi ha colpita l'artrite reumatoide, da quando, giorno dopo giorno, la forza e l'abilità delle mie mani è andata scemando, ovviamente le mani sono diventate un focus di attenzione per me.
Noto tantissime cose, dallo smalto sulle unghie, agli anelli, alla grazia dei movimenti.
Della cura delle mie si occupa perfettamente un'ottima estetista del salone Dessange della mia città, ponendo qualche rimedio ai danni della malattia e ai danni delle medicine contro la malattia.
La mia mamma e mio marito  affettuosamente completano l'opera con il dono di meravigliosi anelli Swaroski.
Io non riesco a lasciare delicati lavori sulla tela, se non con estrema lentezza e grande caparbietà, ma so ancora accarezzare i miei cuccioli morbidosi.

In questo post sono partita dalla collezione Chanel e ho finito con il parlare della mia artrite.
Perchè accanto alla malattia bisogna sempre metterci qualcosa di bello.
Buona settimana, che ci porterà un frizzante marzo!


Commenti

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.