Il baule delle stagioni.

Se la natura fosse una signora mortale
Che ha così poco tempo
Per riempire il suo baule e sistemare
Il grande cambio di stagione -
Quanto rapide, quanto gravose -
Quali urgenze vi sarebbero -
Ma la natura sarà sollecita
E avrà un'ora d'avanzo.
Per fare più bella qualche inezia
Che era già bella prima -
Ammaliante nel restare,
E ancor più nel partire.

emily dickinson


Sta nevischiando
eppure solo ieri
ho già sentito il merlo fischiare al tramonto.
I bulbi occhieggiano nei vasi
ma l'inverno non riesce a finire.
Attendo la primavera
e la sua valigia di fiori.

Monet


Commenti

Post popolari in questo blog

A CASA DELLA ZIA...IL LIVING.

Roger&Gallet, da IoDonna,3 marzo 2012.

"SIMPAMINA" di G.Guareschi. seconda parte.